fbpx
Menu Chiudi

ICE IN OCE

Non è il nome di un gelato per questa torrida stagione, neppure un doveroso allarme al quanto mai attuale scioglimento dei ghiacci polari. E’ invece il titolo dell’ultima produzione del Laboratorio di Animazione Teatrale della classe III del Liceo delle Scienze Umane. Lo spettacolo è andato in scena martedì 7 giugno, ideato, progettato e realizzato dagli studenti per i bambini della scuola primaria.

Questo Ghiaccio-nell’-Oceano risulta essere un adattamento originale e ben miscelato dei film di animazione “Frozen” e “Oceania”. Temi centrali della vicenda le diverse modalità nell’accettare di diventare grandi, rispondendo alle domande di libertà e responsabilità, ricerca di amore e di amicizia che il crescere impone e propone. Questioni dense, ma espresse con freschezza, simpatia ed entusiasmo, frutto del percorso sulla comunicazione non verbale delle emozioni affrontato durante tutto l’anno scolastico e mirato al concreto coinvolgimento dei più piccoli in precisi momenti della rappresentazione.

Con le attrici e gli attori della classe di indirizzo hanno partecipato i compagni del Liceo Artistico per la realizzazione delle scenografie e delle coreografie, alcuni della sezione Economico Sociale e tre attrici della classe seconda: importante poter contare sulla disponibilità dei talenti di tutti coloro che si mettono in gioco.

NARRATORE        Andrea Martinetti

ANNA                   Beatrice Chiello

ELSA                    Silvia Latella

REGINA               Martina Sarazzi

GRANDE TROLL    Matilde Zappa

OLAF                   Davide Cerutti

GOVERNANTE       Sara Arami

VESCOVO             Ellen Da Silva

DUCHESSA           Cecilia Vescio

HANS                   Elena Vercelli

KRISTOFF             Lorenzo Salina

VAIANA                Giorgia Zanon

MAMMA                 ElénaBalzan

NONNA                  Martina Sarazzi

MAUI                     Ellen Da Silva

SCENOGRAFIE  Sofia Maltempi, Davide Cantonetti, Denise Falco, Giorgia Vesci

COREOGRAFIE  Ginevra Salvelli, Ludovica Locatelli, Rebecca Margarone

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *